date retta a me, vecchio incredulo

date retta a Leo Moulin, ecco come viene gestita la storia cristiana: è in atto anche la guerra psicologica.

«Date retta a me, vecchio incredulo che se ne intende: il capolavoro della propaganda anti-cristiana è l’essere riusciti a creare nei cristiani, nei cattolici soprattutto, una cattiva coscienza; a instillargli l’imbarazzo, quando non la vergogna, per la loro storia. A furia di insistere, dalla riforma sino ad oggi, ce l’hanno fatta a convincervi di essere i responsabili di tutti o quasi i mali del mondo. Vi hanno paralizzato nell’autocritica masochista, per neutralizzare la critica di ciò che ha preso il vostro posto». Femministe, omosessuali, terzomondiali e terzomondisti, pacifisti, esponenti di tutte le minoranze, contestatori e scontenti di ogni risma, scienziati, umanisti, filosofi, ecologisti, animalisti, moralisti laici: «Da tutti vi siete lasciati presentare il conto, spesso truccato, senza quasi discutere. Non c’è problema o errore o sofferenza nella storia che non vi siano stati addebitati. E voi, così spesso ignoranti del vostro passato, avete finito per crederci, magari per dar loro manforte. Invece io (agnostico, ma storico che cerca di essere oggettivo) vi dico che dovete reagire, in nome della verità. Spesso, infatti, non è vero. E se qualcosa di vero c’è, è anche vero che, in un bilancio di venti secoli di cristianesimo, le luci prevalgono di gran lunga sulle ombre. Ma poi: perchè non chiedere a vostra volta il conto a chi lo presenta a voi? Sono forse stati migliori i risultati di ciò che è venuto dopo? Da quali pulpiti ascoltate, contriti, certe prediche?» (Léo Moulin).

Annunci

3 Responses to date retta a me, vecchio incredulo

  1. Cuore Padano ha detto:

    Dovrei recuperare l’indirizzo e-mail del mio ex professore del liceo scientifico. Comunista (…) che non era altro. Ci faceva il lavaggio del cervello con le sue idee anti cristiane. E’ il male che li manovra, Dio abbia pietà di loro…

  2. Fritz ha detto:

    non so se ricordate il professor Carlo Fioroni…indagato (inizio anni 70) di concorso nell’attenteto del traliccio dove rimase ucciso un famoso che ora mi sfugge…bhè questo Fioroni era il mio professore di italiano……nel doposcuola pomeridiano ci portava spesso e volentieri la cassetta di “bandiera rossa” e ce la faceva sentire,naturalmente con tutto il corollario, anche anticristiano,di conseguenza…….devo ringraziare la “giustizia” terrena che x una volta ha messo in galera anche un rosso……. bye Fritz

  3. […] Tutto il testo sul blog di Pelleverde. Posted in Politica italiana, Opioni […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: